parolamia #9
Rio Tapajós, 2015

Rio Tapajós

recensione di Massimo Gezzi

Certo, i piedi. Chi affermerebbe che non sono quelli il centro magnetico di questa meravigliosa immagine? Propongo subito un esercizio, però. Sfocate con gli occhi questa foto: i piedi diventano una macchia, un punto di bianco accecante nel cerchio dell’acqua buia, mentre più in alto, sull’acqua chiara di cui il bianco e nero non ci permette di indovinare il colore (è verde? celeste? blu?) […]

torna a parolamia

Facebook